Debole

Siamo ogni giorno obbligati a misurarci con molta gente, sul lavoro, nel palazzo, in strada, in giro per il mondo. Con molte persone entriamo in confidenza, con altre meno. Alcune le prendiamo come modello . Siamo plasmati dagli altri.

Ci rendiamo conto che gli amici veri e sinceri sono pochi. Il dramma nasce quando gli amici più stretti adottano lo stesso comportamento di tutti gli altri. Si uniformano per uno scherzo del destino. Allora nascono incomprensioni, sospetti, ripicche. Facciamo fatica a mandare avanti una amicizia, una storia. Non riusciamo a tenerci gli amici.

Gli amici spesso come gli altri tendono a trovare, per darci addosso, i nostri punti deboli. Se siamo pigri ci accusano di essere inattivi, indolenti, ottusi. Se siamo in sovrappeso magari leggermente ci dicono in modo diretto o velato di essere grassi. Se viviamo in modo diverso dagli altri ci accusano di essere ribelli. I nostri piccoli meriti non vengono apprezzati, non si da loro il minimo peso. I punti deboli vengono evidenziati con la forza di una lente di ingrandimento. Gli amici in modo innaturale vanno alla ricerca costante dei nostri difetti, imperfezioni, punti deboli. Non riusciamo ad uscire da questa spirale, a liberarci da osservazioni e commenti. L’amicizia diventa più debole, i suoi confini confusi. Gli amici stessi non sono magnanimi con noi neanche quando abbiamo bisogno di una dose di incoraggiamento. Non sono amorevoli come una madre paziente. La ricerca dei punti deboli genera divisione, rottura.  Siamo sconvolti nel constatare che anche quando non abbiamo pecche veniamo bersagliati. A un matrimonio ci viene detto candidamente che siamo troppo eleganti. Sentiamo critiche e commenti fatti a bassa voce ma che comunque ci arrivano senza preavviso.

Capiamo con chiarezza di trovarci in un mondo capovolto, anomale dove gli amici stessi voltano le spalle.

Ci consoliamo pensando che ognuno ha un punto debole che potremo malignamente evidenziare ma non lo facciamo perché è sempre valido il principio della buona educazione che ci tiene lontani da comportamenti falsi e ipocriti.

 

Ester Eroli