La sagra del prosciutto di Bassiano

Alla fine di Luglio a Bassiano in provincia di Latina si svolge una singolare festa ossia la sagra del prosciutto. Essa ha un ricco programma. Gara di fiori, che addobbano i balconi, declamazione di versi romaneschi, saggi di danza, escursioni, visite guidate, spettacoli di band locali e internazionali, visita guidata presso una fabbrica di prosciutti della zona, prosciuttificio Reggiani , corsa di animali, albero della cuccagna, spettacoli itineranti, acrobati, giocolieri del fuoco, fuochi d’artificio, stand espositivi e gastronomici. Per le visite guidate sono a disposizioni navette per il trasporto dei turisti a titolo gratuito. La festa si svolge  nella piazza con la torre civica, nei vicoli.

Nel borgo, dotato di mura castellane, con tre porte di accesso,  le cui origini si perdono nella notte dei tempi, si può ammirare la chiesa di sant’Erasmo del XII secolo, quella di san Nicola a croce latina del 1200. Ci sono poi i santuari del crocefisso, che racchiude un crocefisso del 1673, e il celebre santuario della trinità del seicento.

 

Per i turisti durante la manifestazione resta tutto il giorno aperto il museo delle scritture dedicato al famoso Aldo Manuzio nativo di Bassiano. Manuzio è stato un grande grammatico, editore e umanista. Con le sue innovazioni ha mutato il corso dell’editoria in Europa.

 

Ester Eroli

 

Leggi anche: