L’esperienza, l’abilità e le opere di Antonio Gandossi

L’esperienza, l’abilità e le opere di Antonio GandossiAntonio Gandossi è nato in provincia di Venezia nel 1949. Ha vissuto in molte città come Torino, Pavia per poi approdare a Roma dove si è laureato in architettura. Hai iniziato con il disegno giovanissimo. A sei anni già faceva raccolte di disegni e le faceva ammirare ai compagni di classe. Con il tempo è cresciuta in modo notevole la sua passione per il disegno e per i viaggi. Si è recato ad Amsterdam, Berlino, Mosca, Parigi, Londra dove ha approfondito gli studi e le tecniche pittoriche. Divenuto architetto di interni svolge la sua attività principale tra Roma e Bologna. Inizia la sua attività di pittore ufficialmente nel 1988. Per esprimere il colore si cimenta in vari tecniche usando molti materiali. Partecipa a varie mostre di successo in Italia e Germania dove viene conosciuto. Con il tempo arrivano i riconoscimenti internazionali oltre che nazionali. Le sue opere di grafica e pittura sono molto apprezzate. Si sposta in varie parti per partecipare a mostre personali e collettive. Esistono su internet anche sue mostre virtuali. Nella sua pittura, pronta a cogliere l’attimo, la cura del colore è notevole. Si tratta quasi sempre di olio su tela. I suoi paesaggi sono personali esprimono la sua visione del mondo. Nella tela traduce ricordi, emozioni, intuizioni. Il taglio è ironico come un po’ il suo carattere. La cura dei dettagli appare evidente. I suoi messaggi non sono chiari, sono da interpretare come i titoli emblematici delle sue opere. L’opera più bella porta il titolo Camera con vista in ricordo del romanzo che ha lo stesso titolo significativo. Anche se è sempre stato attratto dal figurativo compaiono anche quadri astratti pieni di fantasia e candore. Dipinge sia interni che raffigurazioni esterne. Il suo colore è robusto, deciso. Oltre ad essere pittore è anche scrittore di storie semplici e ricche di freschezza. Sia in arte che in scrittura va sempre alla ricerca di nuove forme di espressione e nuove combinazioni tutte volte a dimostrare la sua accettazione della realtà senza esitazioni. I suoi dipinti trasmettono serenità. L’artista dimostra una capacità originale di ideazione e astrazione. Ha partecipato a molti premi e al concorso nazionale Premio città di Andria è arrivato secondo.

 

Ester Eroli

 

Leggi anche: