Padri orgogliosi

I tempi sono decisamente cambiati. Gli uomini in passato preferivano i figli maschi, ora mostrano una propensione per le figlie femmine. Nelle adozioni, nelle inseminazioni artificiali esprimono il desiderio di avere delle figlie non dei figli lasciando tutti con un palmo di naso. I padri amano scegliere il nome delle figlie, cambiarle, portarle in giro per ottenere in cambio stima e affetto. Vorrebbero per le figlie un futuro roseo da romanzo.

Tuttavia negli ultimi tempi ci si rende conto che i padri sono orgogliosi soprattutto delle figlie divertenti, gaudenti, spavalde, allegre, poco amanti degli impegni. Le figlie promettenti sono quelle dalla personalità forte, un po’ maleducate,  provocanti, selvagge. Il cuore dei padri pulsa per le figlie crudeli, dai modi brutali. Si congratulano quando le figlie rispondono male ai professori, ai parenti, quando giocano sporco, quando prendono in giro una ragazza obesa, quando giocano nelle sale gioco e ascoltano musica a tutto volume.

I padri sono orgogliose delle figlie che si comportano come loro e hanno le stesse opinioni, gli stessi gusti.

Le ragazze semplici, disponibili miti spesso non sono l’orgoglio dei padri moderni che le considerano lente e idiote. Spesso sono queste ultime quelle che danno maggiori soddisfazioni. I risultati si vedono solo nel tempo peccato che nessuno ha la pazienza di attendere.

 

Ester Eroli