Ricordi artistici in tutta la Penisola

Ricordi artistici in tutta la PenisolaA Trieste, in un meraviglioso e lussureggiante parco pubblico, nel cuore della città, fra lo svolazzare dei gabbiani e degli uccelli marini, possiamo trovare i busti di due suoi illustri cittadini ossia lo scrittore Italo Svevo e il poeta Umberto Saba, che nelle loro opere hanno decantato il fascino nascosto della città. A Catania, città situata su una costa rocciosa, nella parte orientale della Sicilia, per gli amanti e appassionati della letteratura c’è la casa museo di Giovanni Verga, situata nella storica via di sant’Anna, proprio nel cuore della città vecchia. Al Verga inoltre Catania ha dedicato una luminosa piazza dove il famoso scultore Carmelo Mendola ha ricostruito in una fontana il triste naufragio della barca Provvidenza, barca usata dalla famiglia dei Malavoglia, protagonisti dell’omonimo romanzo verghiano. Nel cuore della città si trova anche la villa dedicata al Bellini, circondata da un enorme giardino arricchito da splendide fontane, statue di personaggi illustri catanesi, alberi secolari e piante rare. A Busseto, patria di Giuseppe Verdi, ci sono molti angoli dedicati al noto musicista. A Genova possiamo trovare la statua di Cristoforo Colombo. A Recanati, patria di Giacomo Leopardi, si può visitare la biblioteca e la casa dello scrittore e poeta. Vicino piazza di Spagna a Roma esiste il museo-casa del poeta inglese Keats.

Attualmente i tagli imposti dal governo non consentono certo di pensare alla cultura e agli svaghi. In tempi di crisi è raro che si pensi alla creazione di una nuova casa museo. Tuttavia le poche opere moderne che vengono realizzate in onore di un personaggio illustre appaiono spesso in tutto il loro squallore. Sembra che alla crisi economica si accompagni una crisi di talenti e di risorse. Il talento, il genio dovrebbe uscire alla scoperto, ingegnandosi e dando comunque il meglio di sé, anche in tempi difficili . La crisi economica non può rallentare l’attività dello spirito. Altre case-museo si possono creare con pochi fondi, basta attrezzarsi per ridurre al minimo i costi. Ogni città dovrebbe avere angoli pieni di bellissimi ricordi artistici. In fondo le capacità umane non conoscono tempi di stasi e di crisi.

 

Ester Eroli

 

Recanati ricordando Giacomo Leopardi

 

Leggi anche: