Bar Gatto di Roma

Nel borgo di Affile in provincia di Roma, in via san Sebastiano 6, troviamo un singolare bar che ha un nome particolare si  chiama bar gatto un punto di ritrovo intrigante per tutti gli appassionati dei felini  e collezionisti. Aperto fino a tardi è un luogo accogliente per giovani e meno giovani. Il bar è gestito da Ilaria Petrazzi, figlia di Ivano Petrazzi che un tempo gestiva il locale. Ivano  da giovane era stato un abile portiere di calcio e per la sua velocità era soprannominato il gatto, soprannome che gli è rimasto addosso e per i residenti lui rimane sempre il gatto. Dopo aver gestito una birreria, un ristorante, Ivano nel 2003 ha aperto il bar gatto e per dedicarsi a questa attività ha anche accantonato la sua passione per la musica, ripresa più tardi. Faceva parte di una band musicale e con essa e anche come solista aveva inciso dei dischi. La musica trattata era prevalentemente rock e blues, musica popolare. Di Ivano ci sono ballate e cantate da lui scritte. Nel 1996 la musica viene tralasciata per poi essere riagganciata data la passione innata.

All’interno del bar, che gode di uno spazio interno e uno esterno, si trovano molti oggetti e frasi a tema felino, opere in legno che lo stesso Ivano scolpisce. I bambini in particolare sono ben accolti nel bar con giochi e intrattenimenti. A divertire i bambini ci cono anche i due cani di Ivano, la cagna Nami di tre anni e suo figlio Ozi. il bar consente di fare amicizia ed è sempre ben frequentato.

Il bar gatto cambia volto ogni giorno e ogni ora del giorno,  la mattina accoglie medici, impiegati, banchieri per il rito della colazione, il pomeriggio è il luogo di ritrovo di anziani che giocano a carte, incontrano gli amici, bevono vino. Il bar gatto offre l’assaggio del vino rosso e bianco locale molto noto fra gli intenditori. La sera è il punto di riferimento di giovani, adolescenti che possono ascoltare una raffinata selezione di musica di sottofondo. il bar è famoso per il suo intrattenimento, infatti organizza tornei di carte, karaoke, musica dal vivo.

il bar si anima in occasione della festa della patrona santa Felicita per la quale si organizza una accurata processione che richiama molti visitatori.

 

Ester Eroli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.