BIGODINI

I bigodini come tutti sappiamo sono degli oggetti tubolari e cilindrici usati per mettere in piega i capelli e favorire le ondulazioni. Sono chiamati spesso anche diavolini. A inventarli fu un parrucchiere tedesco Karl Nessler,  che lavorò molti anni a Londra agli  albori del novecento. Fu lui che nel 1906 inventò pure la permanente. Lui usava dei bigodini che erano barrette di metallo. Ci sono vari tipi di bigodini, classici, di velluto con elastici,  di plastica leggera, di gomma, di spugna, di metallo, ecc. I nobili nel settecento per fare i riccioli usavano rulli di legno o terracotta. Avere una capigliatura riccia era sinonimo di eleganza. Si usavano dei rulli pure per fare i boccoli e per avere capelli vaporosi, per dare volume alle radici e lucidità, per creare volume ai capelli lisci. I bigodini si usavano per fare la messa in piega e per avere capelli mossi e si mettevano sia con capelli umidi, bagnati e sia asciutti. Con i bigodini ai nostri giorni si usa sia il fono che il casco.  I bigodini non danneggiano i capelli e servono per far durare una acconciatura per settimane. Si possono usare anche bigodini morbidi da indossare per la notte. I bigodini vanno lavati periodicamente con acqua tiepida e sapone. Per capelli lunghi si consigliano bigodini grandi. I bigodini si usano pure con la lacca. Si possono usare pure moderni bigodini flessibili per produrre l’effetto arricciato e ondulato. Si possono usare pure con i capelli corti.

Il diametro del bigodino è importante, come pure il tipo di capelli. Si possono usare pure bigodini adesivi con i capelli umidi. Sono stati creati anche bigodini termici e quelli costruiti con una plastica particolare.

Negli ultimi tempi le parrucchiere amano usare di più il fono a scapito dei bigodini, che sono considerati superati, chi li vuole mettere viene guardato con raccapriccio e distacco. Le persone che hanno i capelli ricci sono considerate poco fortunate, alcuni si sono sentiti dire che  i capelli ricci sono problematici. Un tempo erano fortunati quelli che avevano i capelli mossi e non lisci. Ora vanno di moda, specie per le donne, solo capelli lisci fatti con il fono, ma il fono alla lunga brucia i capelli e li rende aridi e disposti alla caduta. Sarebbe meglio alternare l’uso dei bigodini con il fono per un perfetto equilibrio. Nell’ambito delle acconciature purtroppo siamo schiavi delle mode e chi va controcorrente è giudicato male  e guardato con sospetto. Si è liberi di agire solo sulla carta poi bisogna seguire in ogni campo i dettami della moda, anche se è una moda strana o assurda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.