E’ sempre più facile comprare on line

E’ sempre più facile comprare on lineE’ sicuro ed entusiasma sempre più persone. Lo shopping online è ormai diventato una realtà molto diffusa, soprattutto per chi la maggior parte del tempo la passa davanti al computer e non sempre può apprezzare le vetrine dei negozi. Se prima infatti le dita dei consumatori italiani si bloccavano prima di digitare i dati della propria carta di credito, ora il problema è solo un antico pregiudizio. La tecnologia va incontro agli appassionati di Internet che con un click da casa o dall’ufficio fanno acquisti e comprano anche i regali di Natale.

Lo ha capito anche il guru dell’e-commerce, Amazon, che da qualche giorno ha aperto il suo canale italiano e in più ha trasferito su Web il Black Friday, il giorno successivo a quello del Ringraziamento, che dà il via ufficiale allo shopping natalizio. E con quasi dieci euro in più, gli ordini arrivano gratis in Italia tutto l’anno e al massimo in tre giorni. Pena la cancellazione delle spese di spedizione da parte di Amazon.

Ma su Internet non si pianifica più solo la vacanza dei sogni e non si acquistano solo libri, dvd e elettronica. Se all’inizio l’e-commerce era orientato a target particolari che il pc lo usavano come la forchetta a tavola, adesso la chiave d’accesso per lo shopping on line è proprio per tutti i portafogli. Sono gli sconti infatti, l’altra novità che offre questo tipo di shopping experience è la possibilità di confrontare il prezzo di un certo oggetto su diversi siti di opinione. Scegliere un abito, abbinare una borsa o un gioiello a prezzi nettamente inferiori a quelli di listino non è mai stato così semplice. E per aiutare gli indecisi ma impavidi shopaholic, vuoi per la mancanza di confronto con gli altri consumatori vuoi perché i prezzi di gran lunga inferiori sanno di tarocco, basta dare un’occhiata alla miriade di blog che trattano l’argomento e leggere le opinioni sul prodotto prima di comprarlo. In più, quasi tutti i siti di e-commerce permettono al consumatore di controllare, dopo aver completato l’ordine, il percorso del proprio pacco fino alla consegna a casa.

Qualcuno avrà da obiettare che le scelte più difficili sono quelle degli abiti, come gonne e vestiti, che l’effetto photoshop del bravo designer di turno può far apparire più appetitosi. Anche per questo la ImmediaC ha studiato un software per togliere il freno all’ultimo click dall’acquisto: un sistema che con webcam e augmented reality (cioè realtà aumentata) permette di provare i vestiti in realtà virtuale che se una volta a casa risultassero perfetti, invoglierebbero il consumatore a tornare sul sito dove sono stati acquistati per un nuovo e fiducioso click.