Edgar Cayce

Nel 1877 negli Stati uniti il 18 marzo nasce un bambino speciale, prodigio e non è un caso che sia dei pesci, molti del suo segno hanno sviluppato delle capacità medianiche, alcuni segni mostrano più propensione degli altri ad abbracciare il paranormale e il mistero.

Da piccolo ,  cresciuto in un ambiente sano e in campagna, mostra di avere strane percezioni riesce a parlare con il nonno morto e con un amico invisibile con cui intesse lunghe conversazioni. Da subito era in grado di predire il futuro, descrivere il passato, parlare di reincarnazione, cadere in trance e in ipnosi, dialogare con entità, guarire da malattie gravi, fare gli oroscopi in modo dettagliato, cadere in catalessi, avere visioni, avere sogni premonitori, interpretare i sogni, esperienze fuori dal corpo.

All’inizio faceva l’assicuratore, poi dopo una laringite acuta cominciò ad avere seri problemi di salute e per questo un medico lo sottopose alla ipnosi. Dopo un periodo in cui faceva il fotografo cominciò ad andare in trance. Durante il trance era in grado di rispondere alle domande e a risolvere problemi di salute. Era in grado di usare termini medici e di indicare rimedi. Usava un colto linguaggio scientifico solo che dopo il trance non ricordava nulla. La gente che si recava da lui per questioni di salute lo chiamava il profeta dormiente e su di lui uscirono molti articoli persino sul New York Times. Per i consulti non prendeva soldi ma si affidava alle donazioni. Con i soldi riuscì a fare anche un ospedale.

Se le persone gli rivolgevano domande insidiose, egoiste, lui non rispondeva e accusava mal di testa. Molti sensitivi infatti parlano di mal di testa quando entrano in contatto con ambienti negativi  e malsani.

L’opinione pubblica americana si divise su di lui, c’era chi credeva chi no, ma c’erano quelli che avevano sperimentato e toccato con mano le sue doti. Aveva predetto, con i suoi occhi acuti e indagatori, molte patologie della gente, la crisi economica del 1929, lo spostamento dell’asse terrestre, il secondo conflitto mondiale.

Era contattato da personaggi illustri come lo stesso Edison.

La sua attività gli procurava stress. Infatti morì di attacco cardiaco nel 1945 in Virginia, ed è proprio questa regione a ospitare una specie di archivio dei suoi racconti e consulenze dove sono custodite tutte le sue predizioni. L’archivio è sovente meta di pellegrinaggi silenziosi e raccolti.

 

Ester Eroli