Entomologia

Molti, specie adolescenti e bambini delle elementari, hanno la passione di collezionare insetti di ogni tipo, magari imbalsamati o in vetro, o con le figurine o amano classificarli con foto e altro. Per i genitori è solo un hobby di poco conto, un passatempo spesso giudicato idiota e inutile. Al riguardo ci sono molti pregiudizi.

L’entomologia invece è una scienza a tutti gli effetti ed è considerata un ramo della zoologia. Questa scienza razionale studia gli insetti la loro anatomia, morfologia, fisiologia, le loro relazioni con gli altri animali, il loro specifico comportamento. E’ una branca che ha discreti punti di contatto con le altre scienze come l’ecologia, le scienze agrarie ed economiche. In particolare la entomologia agraria si occupa dell’impatto di certi insetti con la natura e le coltivazioni umane e studia vari processi come le tecniche di allevamento delle api.

Lo studio dei cicli vitali degli insetti mira nello specifico a trovare nuove specie di insetti da catalogare. Ci sono molti insetti ancora sconosciuti.

La classificazione e la descrizione degli insetti risale al XVI secolo. Solo negli ultimi tempi si è dato risalto alla distinzione tra insetti dannosi e quelli utili specie nell’agricoltura e agli equilibri ecologici che sono fondamentali specie per gli allevamenti e le coltivazioni.

Questa scienza naturalmente è in continua crescita ed evoluzione. E’ una scienza che mira ad eliminare l’uso indiscriminato e massiccio di insetticidi e pesticidi.

 

Ester Eroli