Flessibili

FlessibiliSpesso trattiamo con persone all’apparenza impeccabili, dal fascino superficiale, affabili, normali, senza pecca. Ci sembrano fedeli, oneste. Il nostro istinto tuttavia ci mette in allarme, una specie di presentimento che fa accedere la spia rossa della nostra difesa e allora non ci abbandoniamo a corpo morto all’amicizia. Proviamo per certe persone, colleghi, amici una specie di attrazione-repulsione. Intanto i finti amici sembrano compiaciuti della nostra disponibilità apparente. Poi lentamente, con fatica scopriamo doppi giochi, gelida malvagità, trame alle nostre spalle. Gli equivoci, gli sgarri si imprimono nella mente. Registriamo paurosi voltafaccia. Ogni sera ripensiamo ai continui affronti subiti. Le persone in questione sono egoiste, pretendono molto da noi, intendono rovinarci. Il primo impulso che si rivela a noi sarebbe quello di rimproverarli. Poi pensiamo in seconda battuta che sarebbe meglio eliminare definitivamente dalla nostra vita persone viziate e perfide. All’inizio automaticamente pensiamo subito a una reazione negativa, ricordandoci delle malefatte, anche se la reazione violenta ci provoca qualche disagio. Certo sentiamo il bisogno di non far ristagnare la cosa, di battere il ferro ancora caldo con urgenza. Sappiamo che le decisioni non possono essere prese su due piedi in tutta fretta. Intanto le occasioni di litigio, gli spunti aumentano di continuo. Solamente dopo attenta riflessione ci rendiamo conto che non possiamo farci condizionare la vita dagli altri che sono pure meschini. Determinati proseguiamo per la nostra strada. Bisogna imparare a diventare flessibili, senza essere mai collerici. La vita è un delicato gioco di equilibrio che non può essere messa a repentaglio da piccole questioni futili. Bisogna sforzarsi di ignorare le persone meschine che ci sono sempre fra i piedi e tenerli a bada spogliandoci dell’armatura bellicosa. Il nostro deve essere un comportamento educato, impeccabile ma abbastanza distaccato. Se ci sentiamo depressi per certi comportamenti troppo audaci degli altri possiamo sempre trovare rifugio nel nostro angolo segreto fatto di hobby, amici sinceri che ci consolano. Dobbiamo rendere partecipi della nostra vita solo le persone degne di essere chiamate amiche.

 

Ester Eroli