Gavellona Lomellina

Alle porte di Vigevano, nella provincia di Pavia, troviamo questo borgo ben collegato grazie alla rete ferroviaria e viaria, risalente addirittura all’età del bronzo. Il borgo è famoso per la chiesa di san lino del cinquecento, e il santuario la madonna di san Zeno e per i murales che decorano case e monumenti. Sono i muri che diventano monumenti. Le decorazioni artistiche si trovano ovunque. Bellissimi sono i mosaici sui marciapiedi. Ogni anno c’è una vera e propria festa dell’arte.

Il comune ha avuto anche il premio  bastet in quanto presta particolare attenzione al mondo felino. Il comune da sempre ha adottato un gatto che vive nelle stanze del municipio preso sovente dal gattile locale. L’ultimo gatto in realtà è stato proclamato sindaco. Il gatto sindaco si chiama Marina, in omaggio alla presidente della accademia dei gatti, e porta la fascia tricolore. Si tratta di una trovatella adottata da un dipendente comunale e presa al gattile di Vigevano.

La gatta si è subito ambientata nel comune. Era stata abbandonata dai padroni incinta di quattro cuccioli. Era stata poi presa da una cascina e restituita al gattile.

Una coppia di sposi amici del dipendente comunale ha voluto sposare davanti alla gatta in braccio al sindaco che approvato con i suoi sottili  e dolci miagolii. Dopo altre coppie del luogo  e di altre frazioni hanno seguito l’esempio. Per ricevere questo trattamento speciale occorre una delega e un contatto con il comune. Il calmo gatto tigrato si fa fotografare dopo la cerimonia. Spesso è apparso in molte inaugurazioni  e persino davanti al presepio del comune a Natale.

 

Ester Eroli