Gli effetti positivi dell’acido ialuronico per calzare scarpe con tacchi

Gli effetti positivi dell’acido ialuronico per calzare scarpe con tacchiNelle cliniche di bellezza indiane, specialmente della capitale, Nuova Delhi, si sta sperimentando un nuovo metodo, un nuovo rimedio destinato a far felice la numerosa popolazione femminile. Si tratta di un rimedio connesso con la possibilità di portare tacchi altissimi fuori misura. Le star del cinema, specie americano, sono sembrate molto interessate. Con una semplice iniezione di un acido particolare sotto la pianta del piede è possibile sopportare tacchi molto alti. L’acido farebbe da cuscinetto, funzionerebbe come un lubrificante evitando forme di artrosi. In ambito medico questo acido viene spesso usato. Oltre alla chirurgia plastica che consente di intervenire in altre parti del corpo, si sta diffondendo questa nuova usanza. In realtà se l’acido ialuronico funziona bisogna tenere presente che la postura e la schiena risentono comunque dell’effetto dei tacchi altissimi. L’acido infatti riduce il dolore, ma la colonna vertebrale ne risente sensibilmente. I tacchi alti sono divenuti di grande moda e quindi per seguire la moda si è disposti a tutto, ma questi tacchi comportano uno spostamento del peso corporeo in avanti, sbilanciando il piede con tutte le conseguenze del caso. I tacchi alti in teoria dovrebbero essere indossati solo per poche ore, magari durante una serata di gala, un ricevimento, una cerimonia e poi tolti. Non si possono portare tacchi alti durante tutto il giorno come sostengono gli ortopedici. Le scarpe migliori sono quelle che seguono la forma del piede con un piccolo rialzo, magari un tacco di cinque centimetri. Bisognerebbe evitare anche le scarpe bassissime come le ballerine. L’ideale sarebbe camminare a piedi scalzi magari sulla spiaggia o in un giardino all’aria aperta.

 

Ester Eroli