Inler è del Napoli

Inler è del NapoliGokhan Inler, il centrocampista svizzero che l’anno scorso era in forze all’Udinese è ufficialmente un giocatore del Napoli. A 28 anni Inler sbarca a Napoli, ponendo fine ad una delle trattative più lente e attese di questa prima metà del calciomercato.

L’interesse da parte del Napoli verso il centrocampista erano già note a tutti e già la scorsa stagione sarebbe dovuto esserci il trasferimento che alla fine non c’è stato. Tutto rimandato a quest’anno, con l’Udinese che intasca 16 milioni di euro per la vendita del giocatore, il Napoli che dopo l’acquisto di Dzemaili e Donadel fa fare un enorme salto di qualità al centrocampo e i tifosi partenopei entusiasti per l’arrivo di Inler che ha firmato un quinquennale di 1,4 milione a stagione più svariati bonus.

La presentazione del calciatore è stata fatta insieme a quella della maglia del Napoli, caratterizzata da un episodio piuttosto atipico per l’occasione. Infatti, il presidente De Laurentis, aveva dichiarato che il calciatore non sarebbe più approdato al Napoli ma sorpresa è stata quando si è presentato un uomo dal volto coperto da una maschera a forma di leone che si è rivelato essere lo stesso Inler. Poche le domande che i giornalisti hanno potuto fare al neo centrocampista azzurro che ha confessato il suo amore per la città, in cui dice di avere diversi amici e di essere intenzionato a dare il massimo per la squadra che l’hanno prossimo parteciperà a tre competizioni diverse. Positivo anche il giudizio dato riguardo il tridente di attacco azzurro, definito “giovane e forte” da Gokhan.

Matrimonio doveva essere insomma e matrimonio finalmente è stato. I mesi prossimi diranno quanto questo nuovo innesto gioverà alla squadra ma è fuori discussione il valore del calciatore e ci sono tutti i presupposti per vedere davvero un Napoli ancora più competitivo di quello dell’anno scorso.

 

Ilario Andreozzi