L’utente parla, Google risponde!

L’utente parla, Google risponde!Tastiera? No, grazie. La tecnologia è andata avanti. Se prima, per effettuare una qualsiasi ricerca, si doveva pensare alla parola chiave da digitare affinché si ottenessero dei risultati più o meno soddisfacenti, adesso basterà tramutare i pensieri in parole.

“Vogliamo rimuovere le barriere tra le persone e la conoscenza che vogliono trovare”, dice Amit Singhal, sviluppatore di software della Google Inc.

Basterà pronunciare la parola nel microfono e il gioco sarà fatto. Per tutti i possessori di un cellulare con sistema operativo Android o un browser Chrome, l’applicazione sarà operativa da subito, anche se solo in inglese e con Google.com, la versione internazionale.

Sono in programma inoltre – sebbene in futuro – l’utilizzo di ben ventisette lingue.

“Nothing is impossibile”, cita un celebre slogan e le menti di Google l’hanno dimostrato.

Una nuova frontiera della tecnologia è stata varcata. Non resta che attendere i nuovi e sempre più sorprendenti sviluppi che ci riserverà.

 

Orsola Mainolfi