Lunazioni

Molti giovani non credono minimamente all’influsso della luna. Molti hanno forse studiato poco la geografia astronomica e non hanno sentito le storie dei nonni e degli anziani. I vecchi sostengono che la luna influenzi il lavoro dei campi, il raccolto del grano, la vendemmia, la nascita dei vitelli, i viaggi, persino il mestruo femminile e il taglio dei capelli e lo scambio dei regali.

In passato gli agricoltori stavano molto attenti alle fasi lunari, consultavano il calendario scrupolosamente prima di fare un intervento nei campi. Spesso lavoravano come bestie perché c’era la luna favorevole. La preoccupazione principale era vedere le fasi della luna a cui nessuno fa più caso. Fare delle operazioni con la luna contro significava minacciare la produzione. Era facile penetrare nei segreti delle lunazioni perché c’erano in circolazione manuali che ora non si  stampano più anche perché non si vendono . In passato si era soddisfatti solo dopo aver guardato la luna anche per gli spostamenti. La fatica veniva ricompensata da un abbondante raccolto. Anche nei lavori di costruzione, di gruppo e altro si vedevano le lunazioni. Poi improvvisamente non si è dato peso alla luna pensando che fossero tutte stupidaggini. Eppure tagliare i capelli con la luna crescente aiuta la crescita. Molte attività venivano svolte in passato tenendo conto in modo rigoroso delle lunazioni. Le spiegazioni sulla luna si tramandavano di pare in figlio.

Ora a certe persone non si può nemmeno dire di credere all’influsso lunare. Non bisogna avere paura del giudizio degli altri tanto la luna è sempre in agguato.

La luna influisce anche sulle nascite. Si può stabilire il sesso del nascituro studiando le lunazioni dal momento del concepimento. Dopo la nascita del primo figlio si può individuare il sesso del secondo vedendo il giorno di nascita del primo figlio, se questo è un maschio ed è nato un giorno  in crescenza con la luna crescente si avrà un altro maschio, se in mancanza femmina lo stesso avviene se il primogenito è una bimba . Si può vedere consultando un semplice calendario che riporta le lunazioni. Non sempre oggi i calendari riportano per intero le fasi lunari. Non ha più peso consultare le lune. Eppure la luna influisce anche sulla nostra dipartita.

 

Ester Eroli