Visoni

Il visone appartiene alla razza dei mustelidi ed è chiamato anche lutreola, ed è un mammifero carnivoro di forma allungata lungo sessanta centimetri anche se i maschi sono più grandi. Il mantello è impermeabile.  In passato esisteva un visone marino che si è  estinto di recente. Nella nostra epoca molte sono le razze in via di estinzione per effetto dei cambiamenti climatici.

Il visone americano, facile da addestrare,  è quello più conosciuto, che si diffuse nel nord America in Canada in particolare e nell’isola di Terranova. Questo visone solitario  ha molte sottospecie, e ama vivere lungo le coste e nelle zone boscose. Esso è un animale notturno che dorme di giorno nelle tane scavate da altri animali che non esita a uccidere. Di solito marca il territorio con una orina dall’odore muschiato. Il visone americano ama nuotare fino a cinque metri sotto il mare ma non ama cacciare in mare. Si nutre di passeri, rane, molluschi, uova, uccelli, roditori ma in inverno preferisce il pesce. i visoni lottano fra di loro e sono in competizione. Possono essere anche aggressivi e mordaci. Sono curiosi e amano giocare con i loro piccoli. I figli nascono una volta l’anno nel mese di maggio e ogni cucciolata conta sei o sette piccoli. La maturità sessuale arriva a dieci mesi. Vivono quattro anni ma se allevati vivono dieci anni. Di solito difendono il territorio in cui vivono. Sono soggetti a malattie trasmissibili anche a ovini e bovini. Il pelo è bruno e rossastro ma quelli allevati possono essere di vari colori anche bianchi, può avere macchie bianche, il sottopelo è soffice e isolante, le zampe sono tozze e corte. Il manto racchiude una sostanza oleosa.

Gli allevamenti intensivi sono iniziati nel XIX secolo sia in sud America che in Europa. Negli anni cinquanta sono iniziati anche nel nord Italia. e in sardegna. Nell’ottocento si sono avuti i primi incroci per dar vita a un tipo domestico.

Con il visone si possono fare cappe, accessori, stole. Negli ultimi tempi  si sta diffondendo la moda del visone bianco specie per le ragazze.

 

Ester Eroli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.