Abbassare i toni

Abbassare i toniNel mondo moderno sembra di assistere alla fiera della vanità. Le persone di successo tendono ad avere un aria di trionfo. Chi eccelle in qualcosa, chi ha avuto delle soddisfazioni si sente in dovere di ostentare in modo disinvolto. Con spirito indomabile molti fanno pesare sugli altri il proprio successo. Le donne specialmente si rivelano maestre dell’ostentazione con la loro loquacità proverbiale che a lungo andare ripugna. Le donne amano ostentare, provano piacere nel farlo. Le persone colpite dalla superbia degli altri soffrono profondamente senza darlo a vedere. Con coraggio e disappunto si sopporta l’umiliazione. Le donne sono quelle che amano giocare per vincere, senza esitazione e che godono ad umiliare, specie altre donne. Molti rapporti di amicizia si deteriorano lentamente. Se da un lato ci sono quelli rendono la vita impossibile con le loro vanterie, con l’elogio della loro fortuna, perché magari sono persone in vista, convinte di essere perfette, dall’altra ci sono quelli che nel male, nella sfortuna, si avviliscono fino al ridicolo. Ci sono persone che non sanno contrastare l’arrivo della malasorte. Davanti al male fanno un passo indietro e non ascoltano i consigli e i suggerimenti degli altri. Studiano i problemi ma non tentano di risolverli. Non si soffermano ad analizzare. Si lasciano andare ingenuamente senza opporsi, senza autocontrollo . Con calma lasciano entrare nella loro vita la depressione, senza difendersi. Respingono con gesto sdegnoso chi vuole aiutarli messo in allarme dal loro comportamento. Ci sono persone che si trascinano fino in fondo al tunnel, fino a toccare il fondo senza accorgersi delle possibili soluzioni. Si dimentica un famoso proverbio che recita: nel bene non ti ingrandire, nel male non ti avvilire. Un proverbio che andrebbe rivelato ai più. Si ignora questa regola fondamentale che torna sempre utile tenerla a mente. Troppo spesso ci si preoccupa per questioni futili, troppo spesso si umiliano gli altri con un comportamento altezzoso. Non si riesce a trovare il bello delle cose brutte e viceversa. Una cosa bella può avere i suoi nei e quindi non conviene essere superbi. Invece un evento negativo può trasformarsi in qualcosa di positivo. Gli uomini dovrebbero imparare ad essere umani e non dovrebbero distrarsi.

Ester Eroli

Leggi anche: