Aromi

Nell’industria alimentare ma anche in casa nei prodotti fatti a mano¸ ma soprattutto nei prodotti in serie si usano sempre più spesso sostanze aromatizzanti. In Europa sono state individuate più di duemila sostanze di questo tipo usate e mixate. Gli aromi spesso vengono confusi con i sapori¸ ma i sapori sono solo quattro: dolce¸ salato¸ acido e amaro invece gli aromi sono moltissimi. Gli aromi non sono additivi o conservanti¸ sono sostanze che mirano a vivacizzare l’odore e il sapore di un alimento in base alle richieste del mercato. Non sono necessari¸ ma mirano a migliorare le caratteristiche di un alimento o di un composto naturale. Gli aromi vengono aggiunti a una pietanza a una bibita per rafforzare il sapore e il colore e mantenere il profumo specie se sono prodotti a lunga conservazione  come quelli da forno ad esempio . In Europa sono stati individuati e classificati tre tipi di aromi: naturali¸ estratti e artificiali che vengono anche miscellati

Quelli naturali sono spezie e erbe¸ materie prime nel loro naturale processo enzimatico  usate anche per produrre vini e in cosmetica¸ che si ottengono con la distillazione di ingredienti naturali come cannella¸ anice¸ amarena¸ cedro¸ acido citrico¸ chiodo di garofano¸ menta ¸timo¸ burro¸  fragola¸ caramello¸ prugna  ¸candidi¸ cocco¸ melone¸  arancia dolce e amara¸ pesca¸  panna¸rum¸ finocchio¸viola¸vaniglia¸rosa¸mora¸chinotto¸mandarino. amaretti¸banane¸mango¸castagne¸cacaco¸kiwi¸cafè¸miele¸¸ latte¸zambaglione¸moscato¸basilico¸liquirizia¸gelsomino¸

Di solito si usano le radici di fiori e piante non singolarmente ma miscelate. Gli aromi naturali sono poco usati perché costosi.

Gli estratti¸ di piante e animali¸ si avvicinano a quelli naturali  e usano molecole naturali e sono un completamento. Si usano per prodotti in lattina¸ sottovuoto¸liofilizzati. Sono essenze derivate dalla natura come mandorle¸vanillina. Non contengono zucchero. Sono usati pure per dolci e per liquori. Molte aziende in Spagna li usano in modo massiccio per dolci ¸paste¸ liquori.  Si usa frutta in polvere per salse e condimenti.

Gli aromi artificiali sono prodotti per sintesi chimica in laboratorio e imitano la natura e sono realizzati da fabbriche. In piccole quantità non possono nuocere e vengono messi pure negli impasti. L’Europa ha stilato un elenco e fa delle verifiche per controllare la quantità usata. Nel 2013 è uscito un regolamento europeo che riguarda pure la affumicatura di alimenti pronti.

Gli aromi sono sempre più invadenti e creati per scopi sensoriali ¸per esaltare il sapore a danno del consumatore che dovrebbe leggere tutte le etichette Non è facile fare le ricerche.. Alcuni aromi sono cancerogeni e anche quelli naturali non sono sicuri. Molti aromi sono messi per correggere i difetti di prodotti scadenti. I consumatori dovrebbero avere un occhio critico. Ora per fortuna sta cambiando il mercato sempre più favorevole solo agli aromi naturali.

 

Ester Eroli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.