Falsità

Nella nostra vita entrano ogni   giorno   molte persone, che si aggiungono ai nostri conoscenti, amici. Siamo sempre lieti di avere nuovi amici, nuovi incontri. Ogni volta allarghiamo il cerchio, allentiamo le maglie, siamo meno riservati. Con piacere accogliamo nuove persone. Gli amici ci servono come l’aria per respirare, come pioggia che purifica. Pensiamo ovviamente a un rapporto  leale, sogniamo un aiuto reciproco duraturo e proficuo. Con gli amici al fianco si sentiamo leggeri, dinamici, sicuri. Siamo lieti di non dover pregare per avere appoggi concreti. Spesso ci sorprende la collaborazione sincera di amici intelligenti a cui rendiamo omaggio con un senso di rispetto. Con loro organizziamo la vita, il quotidiano, conciliamo lavoro e vita privata. Siamo spesso troppo fiduciosi.

A un certo punto increduli notiamo un senso di allarme che ci fa irrigidire. Notiamo che le persone a cui abbiamo fatto del bene ci maltrattano, altri amici tentano di oscurarci, altri parlano male di noi alle spalle, altri ci fanno degli sgambetti, altri ci raggiungono solo per i loro scopi, altri mostrano con noi una strana risolutezza, altri ci ostacolano in modo elegante. Gli amici più stretti sono quelli che credono di poterci mettere sotto con facilità, sono i più spietati perché si credono tutto.

Allora cominciamo a fare delle scremature, scegliamo chi è degno e togliamo gli indegni. Facciamo una gerarchia per poter orientarci meglio. Nei nostri archivi segreti vengono registrati i vari soggetti a rischio.

A un certo punto notiamo che l’elenco degli amici veri è sempre più esiguo, risicato, si assottiglia visibilmente  La falsità dilaga come un virus deleterio e colpisce ogni ramo della nostra  vita. Non guarda in faccia a nessuno, colpisce parenti, colleghi, amici di infanzia che sono tutti uguali per noi. Allora escogitiamo un trucco per indurli a scoprirsi. Nella nostra indagine troviamo infedeli, rivali, moderni traditori che ci guidano sulla strada della falsità. I sintomi sono sempre gli stessi. Il nostro cammino incerto si arricchisce di esperienze negative. Per gradi scopriamo delazioni e tradimenti. Persone di natura irreprensibili che diventano nemici. Ogni volta capiamo sempre più stonature e diventiamo diffidenti. Sarà solo la forza del nostro sangue a farci sentire a casa. Solo il nostro cuore tempio di tutte le fedi sa la verità intuisce di chi possiamo fidarci ciecamente.

 

Ester Eroli